La stragrande maggioranza dei nostri compatrioti è felice di usare aspirapolvere al posto di scope, lavatrici anziché lavandini, ma allo stesso tempo non ha fretta di delegare lavori noiosi e laboriosi al lavaggio di stoviglie con elettrodomestici specializzati. Perché? Molto spesso, la riluttanza ad acquistare una lavastoviglie è dovuta alla diffidenza di essa.

La gente dubita semplicemente che questo armadio metallico dall'aspetto semplice possa trasformare i piatti sporchi in impeccabilmente puliti e lucenti. È giunto quindi il momento di conoscere meglio il nostro aiutante domestico, per scoprire come funziona la lavastoviglie, come funziona, qual è la funzione dei suoi singoli componenti e sistemi.

Come è la lavastoviglie e qual è il principio del suo funzionamento

Dispositivo per lavastoviglie

Come è organizzata la lavastoviglie? Cosa è nascosto nel suo "grembo"? Apriamo la portiera della macchina e con essa la cortina del segreto.

Dispositivo per lavastoviglie

1. Il raggio superiore.
2. Scrocco della porta.
3. Pannello porta con comandi.
4. L'asse del bilanciere.
5. Pompa.

6. TEN.
7. Bilanciere inferiore.
8. Tubo di scarico.
9. Approvvigionamento idrico.
10. Elettrovalvola

11. Interruttore a galleggiante.
12. Il motore.
13. Seal.
14. Pannello decorativo.

Cestini per i piatti

Naturalmente, la prima cosa che attira la tua attenzione sono i cestini a traliccio a scomparsa progettati per accogliere i piatti. La maggior parte delle lavastoviglie ne ha due, in alcuni modelli ne viene aggiunto un terzo per le posate. Tuttavia, i cestini per i piatti sono piuttosto banali dal punto di vista dell'argomento della conversazione di oggi, quindi non indugeremo sui nostri occhi.

Cestini per lavastoviglie

Superficie interna

Tutte le superfici interne della camera sono rivestite in acciaio inossidabile. La scelta di questo materiale non è casuale, perché uno dei principali vantaggi dell'acciaio inossidabile è la sua resistenza agli agenti chimici aggressivi, all'umidità e alle alte temperature.

La porta

All'interno della parete frontale inclinata (porta), vedremo un distributore con due scomparti: lì, prima di ogni lavaggio, riempirai il detersivo e verserai la lavastoviglie liquida.

Cassetto detergente
Cassetto detergente.

All'interno della parete frontale passa il canale dell'aria del sistema di asciugatura delle stoviglie. L'isolamento termico e acustico della porta è aumentato, perché il comfort delle persone che si trovano all'interno durante il funzionamento della lavastoviglie dipende da queste caratteristiche.

TEN

Vicino al fondo della camera della lavastoviglie c'è un tubo curvo di un elemento riscaldante - uno scaldabagno elettrico. Con il suo aiuto, l'acqua fredda proveniente dall'approvvigionamento idrico viene riscaldata a una temperatura predeterminata secondo il programma di lavoro selezionato.

Tuttavia, nelle auto moderne è sempre meno comune vedere il tubo curvo lungo familiare a tutti: è sostituito da un breve riscaldatore che scorre, situato sotto il fondo della fotocamera. La potenza dell'elemento riscaldante, a seconda del modello della lavastoviglie, può variare da 1600 a 2900 watt.

TEN lavastoviglie
DIECI della lavastoviglie.

Serbatoio sale di recupero

Sul fondo della lavastoviglie c'è anche un contenitore speciale per la rigenerazione del sale, uno degli elementi del sistema di addolcimento dell'acqua. Il fatto è che lavare i piatti in acqua dura influisce negativamente sia sulla qualità del risultato sia sulle condizioni della macchina stessa: il detersivo diventa inefficace, le macchie biancastre rimangono sui piatti e il riscaldatore ha uno spesso strato di scala.

L'addolcimento dell'acqua del rubinetto viene effettuato facendolo passare attraverso un filtro riempito con resina a scambio ionico. Lo scambiatore di ioni, dopo aver completato il suo ciclo, aiuta a rigenerare il sale "magico", che è necessario versare regolarmente nello scomparto situato nella parte inferiore della camera.

Serbatoio sale reagente
Capacità di sale rigenerante.

Sistema di filtraggio

Un altro "abitante" del fondo della camera è un sistema di filtraggio situato sopra il foro di scarico. Non importa quanto sei pulito, piccoli pezzi di cibo entrano nella macchina insieme a piatti sporchi. Se non si adottano misure per catturarli, il tubo di scarico e forse il tubo di fogna si intaseranno molto presto.

Le conseguenze, come sai, sono spiacevoli. Un grande filtro, il primissimo in un complesso sistema di filtrazione, è coinvolto nella raccolta dei rifiuti alimentari che sono entrati nella macchina. Naturalmente, deve essere pulito periodicamente meccanicamente, a meno che, naturalmente, non sia installato un filtro autopulente nuovo nella macchina.

Filtro per lavastoviglie
Sistema di filtraggio per lavastoviglie.

Bilanciere

La vera "attrazione" della camera della lavastoviglie è una coppia di bilancieri rotanti - superiore e inferiore. Durante il funzionamento della macchina, l'acqua batte dagli ugelli di ciascuno, irrigando le stoviglie. Non è necessario un motore elettrico per ruotare i bilancieri: sono azionati da una forza reattiva da un flusso d'acqua battente.

Ma non è più possibile erogare acqua al bilanciere senza l'uso di elettricità: per questi scopi, una potente pompa di scarico si trova sotto il fondo della camera. L'acqua può arrivare sui piatti non solo dagli ugelli del bilanciere, ma anche dalla doccia a soffitto, situata proprio sotto il "soffitto" della camera, e dagli irrigatori laterali.

Lavastoviglie a bilanciere
Lavapiatti a bilanciere.

Il dispositivo e le varietà del sistema di asciugatura

Tutti i piatti che il proprietario ha caricato, la lavastoviglie non devono solo essere accuratamente lavati, ma anche adeguatamente asciugati. Può fare quest'ultimo in molti modi.

Macchine per asciugare il turbo.

Nelle macchine per asciugare il turbo, il ruolo centrale è assegnato a un ventilatore speciale che guida l'aria calda in un circuito chiuso.

Passando lungo le file di piatti bagnati, l'aria viene umidificata, dopo di che passa attraverso il condotto dell'aria in uno speciale contenitore di plastica, chiamato presa d'acqua.

Lasciando condensa nell'aspirazione, l'aria calda e umida diventa fredda e asciutta e viene nuovamente inseguita dalla ventola sui piatti. L'essiccatore turbo fornisce risultati eccellenti, ma è il più dispendioso in termini di energia.

turbosushka

Macchine con un sistema di asciugatura della condensa.

La maggior parte dei modelli di lavastoviglie budget utilizza un sistema di asciugatura a condensa. L'ultimo risciacquo dei piatti in questo caso viene effettuato con acqua calda (70 ° C).

L'umidità evaporata dalle piastre riscaldate si condensa sulle pareti più fredde della macchina e scorre semplicemente verso un compartimento speciale, da dove viene rimossa da una pompa di scarico. Il processo è lungo, ma non richiede energia aggiuntiva.

Essiccazione della condensa

L'essiccazione con uno scambiatore di calore può essere considerata una forma di condensa, ma è meno statica. La condensazione del vapore acqueo in questo caso non viene eseguita sulle pareti della lavastoviglie, ma sul circuito di uno scambiatore di calore, raffreddato dall'interno con acqua di rubinetto.

La circolazione dell'aria, accelerando il processo, non è forzata, come nel caso del turbo-essiccamento, poiché viene eseguita senza l'uso di un ventilatore. L'aria si sposta a causa delle differenze di pressione risultanti dalle variazioni di temperatura nelle diverse parti della macchina. Le pentole nelle macchine con uno scambiatore di calore si asciugano più rapidamente rispetto al metodo di condensazione convenzionale, ma consumano meno elettricità rispetto a un turbo-essiccatore.

Dispositivo di protezione dalle perdite

Forse il più grande fastidio che può aspettare i proprietari di lavastoviglie è la perdita d'acqua. Un simile stato di emergenza in tua assenza minaccia un pavimento rovinato, un odore duraturo di umidità e muffa e, purtroppo, un conflitto con i vicini il cui appartamento si trova al piano inferiore.

Per evitare che ciò accada, la stragrande maggioranza dei produttori equipaggia i propri prodotti con un sistema di protezione dalle perdite d'acqua (aqua-stop o aqua-control).

La prima cosa di cui hai bisogno per proteggere te e i tuoi vicini dall'inondazione è il rilevamento tempestivo delle perdite. Questa funzione è svolta dal galleggiante situato nella pentola di metallo della lavastoviglie.Questo pozzetto, situato nel seminterrato della macchina, raccoglie l'acqua che penetra qui attraverso un guscio protettivo impermeabile in caso di malfunzionamento dell'unità o danni al tubo di alimentazione.

Tuttavia, la probabilità che il tubo fuoriesca è molto piccola, poiché ha un guscio protettivo in grado di resistere alla pressione dell'acqua molte volte superiore alla pressione consentita nella fornitura d'acqua. Non appena l'acqua appare nella padella, il galleggiante si alza e attiva il sistema di allarme.

Pertanto, il sistema viene avvisato di un'emergenza. Naturalmente, questo dovrebbe essere seguito da uno spegnimento della rete idrica. Il ruolo del dispositivo di bloccaggio è svolto da un blocco di due elettrovalvole montate sull'estremità di ingresso del tubo di alimentazione. Una di queste valvole - la valvola di sicurezza - è sempre aperta. Il secondo, chiamato lavoratore, si apre solo dopo l'accensione del dispositivo, ad es. quando si applica corrente elettrica al sistema.

Quando la macchina viene spenta e, di conseguenza, la valvola di sicurezza non viene eccitata, la valvola operativa si trova nello stato chiuso, bloccando in modo affidabile il flusso d'acqua nel tubo. Il galleggiante pop-up apre i contatti del microinterruttore, mentre la fornitura di elettricità alle valvole elettromagnetiche viene interrotta - il flusso di acqua nella macchina si arresta.

È stata rilevata una perdita, l'acqua è stata chiusa ... L'auto deve solo avviare la pompa di scarico, e il suo proprietario - per trovare la causa del malfunzionamento e come risolverli.

Il principio di funzionamento della lavastoviglie

Qual è il principio di funzionamento della lavastoviglie? In che modo tutti questi meccanismi e componenti, messi insieme, rendono i nostri piatti sporchi puliti e asciutti?

Fase 1. Reclutamento e preparazione dell'acqua

Nella prima fase, la lavastoviglie raccoglie la quantità richiesta di acqua di rubinetto (spesso fredda, sebbene esistano modelli che prevedono contemporaneamente il collegamento alla rete di acqua calda e fredda). L'acqua viene fatta passare attraverso un filtro con uno scambiatore di ioni per ridurne la rigidità, miscelata con un detergente precedentemente versato in un contenitore speciale e viene riscaldata a una temperatura determinata da un determinato programma.

Fase 2. Spruzzatura della soluzione di lavoro sotto pressione

La soluzione di lavoro pre-preparata viene fornita sotto pressione agli irrigatori - i bilancieri superiore e inferiore e, se previsto anche dal progetto, agli irrigatori integrati nelle pareti superiore e laterale della camera. Il potere reattivo dei sottili getti d'acqua che battono dagli ugelli fa ruotare i bilancieri, in modo che la soluzione del detergente in acqua calda sia in ogni angolo della camera della lavastoviglie, in ogni fessura nelle file di piatti posizionati lì.

Getti potenti inumidiscono le superfici dei piatti sporchi, ammorbidendo i detriti di cibo essiccati, abbattendoli e drenandoli sul fondo. Il liquido contaminato viene pulito passando attraverso un sistema di filtro e viene nuovamente alimentato agli spruzzatori. Questo si ripete fino al termine del tempo di lavaggio impostato dal programma. L'acqua sporca viene scaricata nella fogna e una parte di fresco viene raccolta nell'auto.

Fase 3. Risciacquo

Successivamente, viene aggiunto un brillantante liquido all'acqua - inizia un processo in più fasi per rimuovere i residui di detersivo dai piatti.

Fase 4. Essiccazione

I piatti sono puliti, ma non è tutto: l'ultima fase è avanti. La tecnica porterà a termine il lavoro, eliminando la necessità di pulire i piatti. Esistono diversi metodi di essiccazione, i più comuni sono la condensazione e l'asciugatura del turbo. Nel primo caso, l'umidità stessa evapora dalla superficie dei piatti riscaldata durante il lavaggio e si condensa sulle pareti più fredde della camera o sul circuito dello scambiatore di calore, la condensa scorre verso il basso e viene pompata nella fogna.

Nel secondo caso, i piatti con un ventilatore vengono soffiati con aria secca riscaldata.

L'intero ciclo, a seconda del programma selezionato, dura da 25 a 160 minuti. Dopo la fine del processo, dovrai aspettare un po 'di più prima di estrarre i piatti dall'auto, perché i piatti e i bicchieri appena lavati devono ancora raffreddarsi.


Copyright © 2019 - techno.expertexpro.com/it/ | chinatownteam2016@gmail.com

attrezzatura

Gli strumenti

mobili