Dopo aver letto questo articolo, puoi scoprire come è più facile e veloce riscaldare la tua casa dall'esterno. Discute in dettaglio tutte le fasi del lavoro sull'isolamento termico, oltre a fornire suggerimenti sulla scelta del materiale giusto. In particolare, considereremo come isolare le pareti con schiuma con le tue mani. Costerà a buon mercato e l'effetto darà un risultato molto tangibile. Ti parleremo in dettaglio di questo metodo.

Come realizzare l'isolamento delle pareti in schiuma con le tue mani

Cucinare la superficie delle pareti

Affinché l'isolamento termico risulti di alta qualità e duri a lungo, è necessario preparare bene la superficie isolata. Questo processo è piuttosto lungo e richiederà molti sforzi. Ma il risultato vale lo sforzo e il tempo.

Se stai riscaldando una nuova casa, non è necessario eseguire alcuni punti.

#1. Il primo passo è rimuovere tutto ciò che potrebbe interferire con il lavoro dalle pareti esterne. Questi sono tubi di scarico, griglie di ventilazione, condizionatori d'aria, faretti e fili. Se la casa di mattoni è piuttosto antica, sulla sua facciata potrebbero esserci decorazioni che incorniciano cornici e finestre. Dovranno sacrificarsi, abbattendo con cura.

#2. Nel caso in cui ci sia intonaco sui muri, controlleremo la sua forza - con una superficie tintinnante. Controlliamo tutte le irregolarità e le deviazioni con un filo a piombo, una regola o un cavo di lunghezza sufficiente. Contrassegniamo tutti gli errori in piccolo, in modo da non perdere un singolo difetto. Di norma, quando si controlla, si scopre che le pareti sono tutt'altro che ideali. Non solo non sono molto uniformi, ma in alcuni punti lo stucco si basa sulla "parola onesta". Non prendere il riscaldamento se trovi queste carenze. Prima rimuovi questi pezzi di intonaco, quindi lavora con uno scalpello, abbattendo i flussi di cemento e la malta in eccesso tra i mattoni.

#3. Se la facciata è stata dipinta con pittura ad olio, non può rimanere su di essa. In questo caso, devi sbucciare la vernice. A causa di ciò, le proprietà adesive della superficie sono ridotte. Bene, tutti sanno del fatto che la muffa deve essere rimossa a colpo sicuro, grasso e ruggine, nonché depositi di sale.

#4. Se ci sono irregolarità e crepe sufficientemente grandi sulle pareti (più di 2 millimetri), allora devono essere innescate. Per questo, viene utilizzato un primer a penetrazione profonda, brandito da uno speciale pennello chiamato sgombro. Renderà questo lavoro più veloce e più preciso. Quando il primer si asciuga bene, è possibile applicare stucco cementizio per uso esterno e crepe dello stucco.

#5. Nel caso in cui le irregolarità siano molto grandi - più di 1,5 centimetri - le abbiamo anche innescate per prime. E poi mettiamo i fari su cui applichiamo la composizione in gesso.

#6. Le pareti sono ricoperte una volta da un primer di mattoni, 2 volte dal cemento cellulare. Puoi coprire con un pennello o un rullo di grandi dimensioni.

A volte parte delle comunicazioni viene lasciata sulla superficie del muro, coprendole con un riscaldatore. Per non danneggiarli, martellando i tasselli per attaccare il polistirolo espanso, è necessario elaborare un piano dettagliato per la loro posizione.

Fissiamo il profilo di partenza

Dopo aver studiato il progetto, calcoliamo la posizione del limite inferiore delle pareti, che dovrebbe essere isolato con schiuma. Ora prendiamo il livello idraulico, misurando questo limite in tutti gli angoli esterni ed interni della casa. Tiriamo il cavo lungo questi punti. È su questa linea che dobbiamo stabilire il profilo di partenza, su cui si terrà la fila inferiore di lastre di materiale termoisolante. Altrimenti, fino a quando la colla non si asciuga, le piastre possono muoversi.

La dimensione della striscia di partenza viene scelta in base alla larghezza del nostro isolante termico.Lo fissiamo con chiodi di centraggio da 6 mm, posizionandoli ogni 30 o 35 centimetri. Le unghie martellate servono come elemento di rottura per i tasselli, sui quali devono essere indossate le rondelle. I giunti della barra di partenza negli angoli della casa sono realizzati con un taglio obliquo o utilizzando un connettore angolare. Affinché le fluttuazioni di temperatura non deformino la struttura, posizioniamo elementi di collegamento in plastica alle estremità tra i profili di base. Ci profili sovrapposti non sono ammessi.

Inizia profilo
Per sicurezza, controllare il livello di fissaggio del profilo di partenza.

Incolliamo l'isolamento

Impastare la colla

Affinché la colla non si addensi troppo e non si asciughi, deve essere utilizzata dappertutto per un'ora e mezza o due. Quindi realizziamo la giusta quantità di miscela adesiva direttamente sul posto. Per fare questo, prendi un grande secchio di plastica e versaci dentro dell'acqua. Quindi versare lentamente l'adesivo al suo interno. Per evitare grumi, mettere un ugello miscelatore sul trapano, accenderlo a bassa velocità e mescolare il composto fino a quando non rimangono più grumi. Attendiamo 5 minuti che la colla si gonfia, quindi accendiamo il trapano per 2 minuti e mescoliamo. Se dopo un po 'di tempo la colla si è addensata, devi solo mescolarla di nuovo senza aggiungere acqua.

Applicare l'adesivo sui pannelli di schiuma

Secondo la tecnologia di isolamento delle pareti con schiuma dall'esterno, è possibile applicare la colla sull'isolamento in diversi modi. Dipende da quanto sono lisce le pareti di casa nostra.

Metodo 1 - Viene utilizzato quando le gocce di superficie raggiungono 1,5 cm. In questo caso, applicare la miscela adesiva su tutti i lati della piastra in schiuma, a 2 cm indietro dal bordo. Lo stesso spessore (2 centimetri) dovrebbe essere uno strato di colla. In modo che le lastre non rimangano indietro nella parte centrale della lastra, i fasci di colla con un diametro di circa 10 centimetri vengono posati uniformemente in questo posto (con un'area di 0,5 metri quadrati) 5-7 volte.

Applicazione della colla
Un esempio di applicazione della colla.

Metodo 2 - utilizzato quando le irregolarità del muro sono inferiori a 1 centimetro. Lungo il perimetro delle piastre, così come nella loro parte centrale, applichiamo strisce di colla con una larghezza da 3 a 4 centimetri. Di conseguenza, la metà al 60% della superficie deve essere rivestita con l'adesivo. Quando l'isolamento viene premuto contro il muro, la colla verrà distribuita e occuperà l'intero spazio.

Importante: per evitare gli ingorghi del traffico aereo, non rendere mai solide le strisce adesive. Dovrebbero essere punteggiati.

Metodo 3 - Viene utilizzato quando le pareti sono quasi uniformi e gli errori non superano i 5 millimetri. In questo caso, ci armiamo con una speciale spatola dentata, applicando la colla su tutta la base delle piastre. La dimensione del dente del pettine è di centimetro per centimetro.

Regole per l'installazione dell'isolamento sulle pareti

Dopo aver applicato la colla, non puoi esitare. Entro 20 minuti, tutte le piastre devono essere incollate in posizione. Innanzitutto, applichiamo lastre di polistirene espanso, dopo averle leggermente spostate dal punto in cui devono essere incollate. Questa distanza dovrebbe essere compresa tra 2 e 3 centimetri. Quindi, con l'aiuto di una regola di costruzione o di un mezzo riscaldatore, premiamo l'isolamento su piastre vicine. La colla che sporgerà dall'interno della schiuma e negli angoli dovrebbe essere rimossa immediatamente.

Incolla il foglio
Applichiamo il foglio con un offset e lo premiamo su quello adiacente.

La corretta installazione di ciascuna piastra di schiuma viene controllata mediante il livello. Usiamo anche i cavi di controllo e la regola, determinando tutte le deviazioni dal piano.

Controllo di livello
Ogni foglio è controllato per livello.

I piatti devono essere posati saldamente, a una distanza di non più di 2 millimetri l'uno dall'altro. Se si verificano spazi più ampi, devono essere riparati. Per fare questo, prendi la schiuma da costruzione o pezzi di schiuma lunghi e stretti. Non ci dovrebbe essere colla nelle articolazioni e la differenza di spessore nelle articolazioni è consentita non più di 3 millimetri.

Importante: se sposti i piatti fino a quando la colla si è congelata, possono attaccarsi male. Pertanto, quando diventa necessario correggere alcune carenze, è meglio rimuovere la stufa. Dopo aver rimosso uno strato di miscela adesiva, imbrattiamo la colla fresca e rimettiamo il foglio in posizione.

Durante l'installazione dell'isolamento, lavoriamo dal basso verso l'alto, a partire dal profilo del seminterrato. Prestiamo particolare attenzione alla fila di piatti più bassa, che sarà decisiva. Il modo più semplice per farlo è quello di mettere la prima e l'ultima lastra e tra loro tirare il cavo, attaccandolo alla parte superiore dei fogli. Su questo cavo ed esporre le rimanenti schede di schiuma. Distribuire la riga successiva con giunti sfalsati. Dovrebbe essere di almeno 20 centimetri. Tuttavia, è ancora meglio mettere le file di isolamento in uno schema a scacchiera, facendo uno scostamento nella metà della piastra.

Offset foglio
Le articolazioni della schiuma devono essere sovrapposte, per questo sono incollate con un offset.

Durante la posa dei piatti, osserviamo attentamente come i loro giunti si collegano alle aperture per finestre e porte. È impossibile che passino lungo la stessa linea verticale con pendenze. In modo ottimale, se il giunto passa sotto l'apertura o sopra di esso. Allo stesso tempo, la tecnologia per riscaldare le facciate con schiuma prevede che lo spostamento sia di almeno 20 centimetri.

C'è una tale opzione: il muro è fatto di un materiale e quindi viene attaccata parte di un altro materiale. Ad esempio, sono collegati mattoni, OSB o calcestruzzo espanso. Il giunto di due pannelli isolanti adiacenti deve essere posizionato ad almeno 10 centimetri dal bordo di questi materiali. E se le pareti hanno sporgenze o rientranze che devono essere isolate, anche questi posti sono bloccati da un isolante termico di non meno di 10 centimetri.

Negli angoli della casa, sia all'interno che all'esterno, le piastre sono collegate da denti, vale a dire con la medicazione. Al fine di non formare una lunga cucitura che provoca crepe verticalmente, il riscaldatore deve entrare in una parete adiacente. Agli angoli e sui pendii della piastra di schiuma sono posati con un margine che dovrebbe consentire la medicazione. Non appena la colla all'angolo viene catturata, le piastre in eccesso sporgenti devono essere tagliate. Per tagliare ordinatamente la schiuma, prendere una lima sottile con denti frequenti o un coltello largo. È necessario tagliare sotto un righello o un quadrato in metallo.

Lenzuolo
Negli angoli della piastra devono essere bendati insieme.

Quando isoliamo i pendii, montiamo fogli isolanti vicino alle aperture di finestre e porte. Per fare ciò, è necessario un nastro in schiuma poliuretanica o un profilo adiacente. Se viene utilizzato il nastro, viene incollato direttamente al telaio della porta. Quando un riscaldatore lo confina, viene compresso, diventando più sottile di circa un terzo. Riscaldando una finestra situata sulla facciata, un riscaldatore viene posizionato sulla sua cornice di 2 centimetri, non meno. Pre-incolla con nastro in poliuretano l'intera apertura della finestra.

Se è presente una cucitura di deformazione sulla parete nella posizione dell'isolamento, viene creato uno spazio di dimensioni da 1 a 1,2 centimetri. Inseriamo un laccio emostatico di polietilene espanso in questo spazio con sforzo, schiacciandolo di un terzo.

Fissiamo l'isolamento con tasselli

Quando la colla si asciuga (di solito ciò accade dopo 3 giorni), è possibile procedere al fissaggio finale dell'isolante. Per fare ciò, usa tasselli di plastica flessibili con un cappello largo e perforato a forma di ombrello. Sono riparati con un chiodo di azionamento o un perno di torsione. Le unghie possono essere di metallo o di plastica. Per evitare ponti di freddo, è meglio scegliere l'opzione con le unghie di plastica. La lunghezza del tassello è determinata dallo spessore dell'isolante termico e dal materiale con cui sono realizzate le pareti. Il tassello deve essere di 5 centimetri in calcestruzzo, 9 centimetri in mattoni e 12 centimetri per i blocchi cellulari.

Importante: non utilizzare tasselli con anima in metallo all'interno. Questo è irto della comparsa di ponti di freddo.

Fissiamo la protezione del bullone di espansione in tutti gli angoli di una piastra e anche al centro. Per 1 metro quadrato ci sono da 6 a 8 tasselli. Vicino alle pendenze di porte e finestre, agli angoli e vicino alla base del dispositivo di fissaggio, avrai bisogno di più dispositivi di fissaggio. Dai bordi dei piatti dovrebbero ritirarsi di 20 centimetri. Quanto specificamente tasselli aggiuntivi da prendere e a quale distanza l'uno dall'altro per risolverli, dipende da diversi fattori. Questo, in particolare, le dimensioni dei fogli dell'isolante termico, le dimensioni della casa, la forza del vento e la qualità dei tasselli.

Prima di utilizzare i dispositivi di fissaggio, realizziamo dei fori con un pugno.

trapano
La profondità di perforazione deve essere maggiore di 1 o 1,5 centimetri rispetto alla lunghezza del tassello.

Dopo aver pulito i fori dalla polvere, martelliamo i chiodi del distanziatore con un martello di gomma. Se non vengono utilizzati perni, ma perni, vengono avvitati con un cacciavite. I cappucci non devono sporgere molto al di sopra del piano di isolamento. Questa distanza non può essere superiore a un millimetro.

Potresti trovare utili i seguenti materiali:

Non dimenticare che è necessario osservare la perpendicolarità dei dispositivi di fissaggio rispetto alla superficie delle pareti. Di tanto in tanto, controlliamo quanto fermamente i tasselli reggono, cercando con cura di strapparli.

Posiamo lo strato di rinforzo

Installazione di reti di rinforzo ausiliarie

Al fine di prevenire le crepe negli angoli della finestra e delle aperture delle porte, i pezzi di rete di rinforzo della dimensione di 20 per 30 centimetri devono essere incollati in questi punti. Questa rete di rinforzo è montata esattamente come lo strato di base per il rinforzo.

Quando si isolano le facciate con polistirolo nella parte inferiore, alta fino a due metri, è necessario posare uno strato aggiuntivo di rete di rinforzo. Proteggerà il muro dalla distruzione.

Installare gli angoli perforati

Per rafforzare gli angoli della casa, oltre a pendii ed elementi decorativi, vengono utilizzati angoli con perforazione. Sono realizzati in plastica o alluminio e pezzi di rete di rinforzo sono fissati ai bordi. Per fissare gli angoli, vengono spalmati di colla (compresa la rete) e quindi premuti con una spatola sull'isolante. Angoli pretagliati. La colla che sporge attraverso la rete e le perforazioni deve essere levigata. Negli angoli, colleghiamo i profili strettamente insieme, tagliando la griglia e gli scaffali con un angolo di 45 gradi.

Angolo incollato
Angolo incollato.

Installazione del principale strato di rinforzo

Quando lo strato aggiuntivo si asciuga e tutti gli angoli sono fissati saldamente, è possibile riparare lo strato di rinforzo principale. Per questo, viene utilizzata una speciale rete per facciata in fibra di vetro. È resistente agli alcali e non si allunga. Una striscia di tale griglia con una larghezza di 5 centimetri può sopportare un carico fino a 1,25 kilonewton.

Per attaccare questa griglia e proteggere l'isolamento termico, utilizzare una soluzione speciale. Non ha la stessa composizione della miscela adesiva, ma è preparata più o meno allo stesso modo.

Prima di rinforzare, i pannelli in schiuma devono essere levigati. Ciò consentirà di appianare le irregolarità ai giunti dei pannelli isolanti. Macinare la schiuma con una grattugia e una grande carta vetrata. Successivamente, puliamo la superficie del pozzetto isolante e applichiamo la soluzione con uno strato di 2 millimetri.

La rete di rinforzo viene tagliata a pezzi, la cui dimensione corrisponde all'altezza del muro. La soluzione viene applicata sulla superficie delle pareti verticalmente con uno strato uguale alla larghezza della griglia. Per fare ciò, utilizzare una grattugia o una grattugia metallica. È conveniente rimuovere la colla in eccesso con una spatola dentata per formare scanalature. Quindi applichiamo la rete al muro, inserendola nella soluzione e premendola con una grattugia o una spatola liscia.

Incolla la griglia
Dopo il livellamento, la mesh non dovrebbe essere visibile sulla superficie.

Leviga ordinatamente la griglia, dal centro ai bordi. La colla in eccesso è distribuita sul piano del muro.

Importante: non tiriamo forte la rete, non la premiamo contro l'isolamento termico. Il suo posto è nel mezzo tra il muro e l'isolamento.

Non appena la griglia viene incollata, non aspettiamo che la soluzione si asciughi e ne applichiamo un altro strato, ma allo stesso tempo lasciamo un bordo libero di 10 cm, il cui spessore è lo stesso del precedente - 2 millimetri. Sul bordo libero di una larghezza di 10 centimetri, imponiamo una seconda striscia di maglia. Lo strato superiore della soluzione dovrebbe coprire completamente la rete, non dovrebbe sbirciare da sotto. Successivamente, tutte le azioni sopra riportate vengono ripetute con la seconda striscia della griglia. Le strisce dovrebbero sovrapporsi di 10 centimetri.

Non vediamo l'ora di domani e al mattino è già possibile riempire le irregolarità con stucco. Va bene che non si è ancora completamente asciugato.Ma se i dossi sono abbastanza grandi, devi aspettare l'asciugatura e quindi applicare anche uno strato di colla.

Consigli utili per l'isolamento termico di pareti esterne con schiuma

#1. Ricorda che l'isolamento delle pareti dall'esterno con schiuma deve essere fatto a una temperatura maggiore, non inferiore a 5 gradi e non superiore a 25 gradi. L'umidità può arrivare fino all'80 percento. Non è consentito esporre l'isolamento alle radiazioni solari, nonché lasciarlo sotto la pioggia e il vento. Questo vale per tutte le fasi del lavoro.

#2. Con impalcature o impalcature forti, dovrebbe essere possibile raggiungere qualsiasi parte del muro, nonché le superfici laterali. Per rendere più comodo il lavoro, i ponteggi sono montati a 20 o 30 centimetri dalle pareti.

#3. Chiudiamo porte e finestre con un involucro di plastica, fissandolo con nastro adesivo. Dovresti anche chiudere le parentesi, le comunicazioni passano all'esterno dell'edificio. Proteggeremo l'area cieca e il portico con cartone o lo stesso film. Al termine della verniciatura, rimuovere il nastro.

#4. Se l'isolamento in schiuma sul muro è rimasto senza rinforzo per lungo tempo, diventerà giallo e inizierà a "spolverare". Questo giallo deve essere rimosso con un panno smerigliato.

#5. Se l'esperienza non è abbastanza, inizia a lavorare dal muro che è meno evidente. Oppure puoi iniziare a isolare la superficie più semplice. A poco a poco, la tecnologia verrà sviluppata.

#6. Nel caso in cui l'isolamento debba essere sospeso per l'inverno, prevedere l'installazione di strati di rinforzo. Parapetti e smussi verranno chiusi in modo affidabile se vengono installati speciali elementi protettivi in ​​metallo. Non dimenticare le maree delle finestre.

#7. Quando si pianifica un lavoro, provare a rendere continue tutte le fasi "bagnate" del lavoro su una parete. Ciò è particolarmente vero per il rinforzo e la decorazione.

Per questo metodo di isolamento, devono essere utilizzati solo materiali idonei. È necessario prendere schiuma di polistirolo, che ha una densità di almeno 25 chilogrammi per metro cubo. Non incollare mai né esso né la rete per rinforzare con adesivo per piastrelle. Utilizzare solo soluzioni speciali, quindi l'isolamento delle pareti esterne con schiuma durerà a lungo porterà il risultato desiderato.

Video: isolamento delle pareti con schiuma di polistirolo


Copyright © 2019 - techno.expertexpro.com/it/ | chinatownteam2016@gmail.com

attrezzatura

Gli strumenti

mobili