I materiali di isolamento termico posano le pareti e il pavimento di tutte le case in costruzione oggi. Il numero di riscaldatori offerti dai produttori è così grande che non tutti ne hanno sentito parlare. Ma materiale come Penofol, le cui caratteristiche hanno indicatori piuttosto buoni, è noto a molti. Non c'è da meravigliarsi: questo isolante termico ti proteggerà dal rumore e l'assorbimento di umidità dalle pareti ridurrà e il trasferimento di calore nella stanza rallenterà in modo significativo.

Specifiche di Penofol

Incontra Penofol

Questo isolamento è composto da più strati. Nel mezzo è un tipo di schiuma autoestinguente e sui bordi - un foglio di alluminio di alta qualità. Il suo spessore è compreso tra 12 e 30 micron e la percentuale di sostanza pura in essa contenuta è del 99,4 percento. Il risultato è un materiale di piccolo spessore e peso, che non contiene additivi nocivi ed è assolutamente sicuro.

Struttura Penofol
Penofol ha una vista così da molto vicino.

Essendo praticamente incapace di assorbire le radiazioni termiche, Penofol si basa sul principio della sua riflessione. In questo, differisce dalla stragrande maggioranza degli isolanti termici, i cui strati ritardano il calore che lascia la stanza. Va notato che la parola PENOFOL non significa il tipo di isolamento, ma il nome del marchio.

Per capire come Penofol riflette il calore, ricordiamo come funziona il pallone Dewar. Questo dispositivo, di solito chiamato la nave Dewar, fu inventato dallo scozzese, uno scienziato nel campo della fisica e della chimica, James Dewar. All'inizio del XX secolo, ha condotto una serie di esperimenti in laboratorio per verificare come si comporta il calore isolato dalle pareti della nave. Lo stesso principio si applica a tutti i thermos.

Quindi, Dewar ha scoperto che qualsiasi sostanza nota alle persone ha un certo valore di resistenza al trasferimento di calore "R". E non importa quanto sia importante questo indicatore, nessun materiale può fermare il trasferimento di calore. Forse solo rallentando questo processo. In questo caso, la sostanza assorbe le onde termiche, accumulando energia in sé. Non appena viene sovrasaturato con questa energia, inizierà il processo inverso: il rilascio di calore.

Ma ci sono un certo numero di materiali che non sono caratterizzati dall'assorbimento di energia termica: la riflettono. Questi sono, ad esempio, metalli preziosi come platino, argento e oro. E questa capacità ha alluminio puro, ben lucidato. I raggi di energia termica che raggiungono la superficie di tale materiale si riflettono quasi completamente (98-99 percento). C'è solo un "ma": queste sostanze conducono bene il calore. Pertanto, è necessario completarli con alcune barriere termiche, ad esempio il polietilene espanso. È in grado di assorbire il calore. Pertanto, le caratteristiche tecniche di Penofol combinano sia la riflessione che l'assorbimento dei raggi termici.

Gli studi sono stati condotti per oltre 40 anni e, di conseguenza, è stato scoperto che sia la perdita di calore nei locali che il suo accumulo sono direttamente correlati alla radiazione dello spettro infrarosso. Ma tutto può essere bilanciato se si utilizzano materiali termoisolanti del tipo riflettente, che sono facilmente montabili e sono riflettori molto efficaci ed economici della radiazione infrarossa.

Le persone stanno gradualmente iniziando ad abituarsi a materiali riflettenti. Sono redditizi e convenienti, quindi gli esperti prevedono che gradualmente questi riscaldatori occuperanno una posizione di leader. Quando li si utilizza, l'apparecchiatura si consuma di meno e il tempo e il denaro spesi per le apparecchiature per il riscaldamento e l'aria condizionata sono notevolmente ridotti.Lavorare con l'energia termica riflessa non è un esempio più semplice che con l'assorbimento.

Poiché i raggi di calore si riflettono, in inverno la perdita di calore dovuta al riscaldamento del pavimento, del soffitto e delle pareti diminuirà notevolmente. E con l'uso di isolanti riflettenti a doppia faccia in estate, al caldo, non ci saranno conseguenze negative dell'assorbimento di energia termica dall'esterno.

Parametri di Penofol

Che cos'è Penofol

Ora ci sono molti materiali con il marchio PENOFOL. Forse vale la pena elencare quelli che sono più richiesti. Tra questi, si può distinguere il classico Penofol rivestito con falco di alluminio su un solo lato. Tale Penofol ha il tipo "A".

Penofol Tipo A
Foglio di Penofol su un lato - tipo A.

Penofol in cui viene eseguita la foiling su entrambi i lati è di tipo "B". Il penofol di entrambi questi tipi è piuttosto denso e resistente allo sforzo fisico.

Penofol Tipo B
Lamina di schiuma su entrambi i lati - tipo B

Penofol tipo C appartiene alla categoria dei materiali autoadesivi. In esso, uno strato di alluminio lucidato viene applicato su uno strato di polietilene espanso, da un lato, e dall'altro, uno strato di colla resistente all'umidità e un film che impedisce l'adesione dei materiali. Questo tipo di isolamento viene utilizzato laddove il normale Penofol non è adatto o è troppo costoso, perché per il suo fissaggio non sono necessari dispositivi aggiuntivi.

Autoadesivo
Penofol autoadesivo - tipo C.

E c'è Penofol, che ha la perforazione. Può anche essere su un lato o su due lati ed è disponibile non molto tempo fa, ma è utilizzato per isolare facciate dall'esterno. La perforazione consente all'umidità di fuoriuscire dal materiale. In altre parole, le pareti isolate con tale materiale possono "respirare".

Informazioni sullo spessore di Penofol

Più spesso è isolante, più è costoso. E il prezzo e le caratteristiche tecniche del Penofol schiumato sono influenzati dal numero di strati di foglio di alluminio: possono essercene uno o due. Per quanto riguarda lo spessore, le sue dimensioni standard: 10, 8, 5, 4 e 3 millimetri. Si può capire che un materiale spesso un centimetro con un doppio strato di pellicola sarà il più costoso. Per inciso, non solo immagazzina il calore meglio di chiunque altro, ma lo protegge anche dal rumore.

In termini di rapporto ottimale tra prezzo e qualità, Penofol ha uno spessore di 0,5 cm. Se è richiesto il massimo isolamento termico, oltre alla protezione da rumore e umidità, è meglio optare per uno strato di centimetro di Penofol. Per quanto riguarda i restanti parametri dell'isolamento, dipendono anche dallo spessore del suo strato, nonché dal suo tipo.

Informazioni sulla conducibilità di Penofol Heat

Poiché questo isolamento è combinato, combinando la riflessione e l'assorbimento del calore, è difficile confrontarlo con gli isolanti termici tradizionali. L'isolamento Penofol aiuta a ridurre la convezione a causa di uno strato di polietilene espanso e lo strato di alluminio all'esterno può riflettere fino al 97% dei raggi di calore. Di conseguenza, l'isolamento è complesso.

E ancora, proviamo a confrontare non il coefficiente di conducibilità termica, ma la resistenza al trasferimento di calore di Penofol e altri riscaldatori. Se prendiamo questo materiale con uno spessore da 4 a 5 millimetri, rivestito su entrambi i lati con un foglio di alluminio, otteniamo una resistenza al trasferimento di calore da 1,2 a 1,23 metri quadrati-gradi Celsius per watt. Per ottenere lo stesso risultato, lo strato di lana minerale non deve essere inferiore a 8 o 8,5 centimetri. I dati sono calcolati secondo SNIP II-3-79.

Informazioni sull'assorbimento d'acqua

Penofol assorbe a malapena l'umidità e, indipendentemente dall'umidità dell'aria presente in strada e al chiuso. Ciò non dipende dal cambio di stagione o dal cambiamento di temperatura. Ciò si confronta favorevolmente con questo isolamento della maggior parte dei moderni isolanti termici.

Informazioni sulla permeabilità al vapore di Penofol

Non è necessario posare il film per la barriera al vapore quando si utilizza Penofol. Dopotutto, il suo coefficiente di permeabilità al vapore non raggiunge nemmeno 0,001 milligrammi per metro-ora-Pascal. Possiamo dire che questo isolamento è un'ottima barriera all'evaporazione.

Resistenza al suono

Parlando dell'assorbimento acustico di Penofol, possiamo chiamare questo numero: 32 decibel. È un tale assorbimento acustico che ha il materiale di classe "A". Non è montato all'interno del telaio di una struttura dell'edificio, ma sopra di esso, senza cuciture. Pertanto, ti consente di proteggerti da rumori diversi: da quelli acustici e strutturali. Tale versatilità è un vantaggio decisivo.

Protezione antincendio

Questo materiale, per norma, si riferisce a sostanze che sono difficili da bruciare e non supportano la combustione. SRI STROYFIZIKI Penofol ha rilasciato un certificato di conformità, a conferma del fatto che il materiale non è a rischio di incendio. Quando viene alimentato da polietilene, vengono rilasciati acqua e anidride carbonica. È vero, se l'ossigeno non è sufficiente, può apparire anche monossido di carbonio.

Vita utile e sicurezza

Uno dei materiali più ecologici è la schiuma di polietilene. Pertanto, è lui alla base di Penofol. A proposito, in termini di durata (200 anni), a questa sostanza può essere assegnato il punteggio più alto. Lungo la strada e dagli effetti dannosi delle radiazioni elettromagnetiche saranno in grado di proteggersi. Possono essere ridotti di due o anche dieci volte.

Tabella delle principali proprietà tecniche

parametriTipo - ATipo - BTipo - C
Applicabile a temperatura0C da - 60 a +100
Il coefficiente di riflessione termica della superficie,% 95 - 97
Coefficiente di conducibilità termica, allo stato secco, a 20 ° С, non di più. 0,037 - 0,049 0,038 - 0,051 0,038 - 0,051
Assorbimento d'acqua per volume,% 0,7 0,6 0,35
Permeabilità al vapore, mg / m h Pa 0,001
Il limite della resistenza a compressione, MPa 0,035

Dove usare Penofol

Sulla base di quanto precede, si può capire che l'isolamento di Penofol ha specifiche semplicemente universali. Pertanto, può essere utilizzato sia per l'isolamento termico di case estive leggere in cottage estivi, sia per il riscaldamento di grattacieli. Uffici, impianti di produzione, asili, ospedali, saune con bagni possono essere isolati con questo materiale. Anche i magazzini con hangar, sia caldi che non riscaldati, li isolano. Penofol consente inoltre di isolare bancarelle e moduli commerciali, rifugi temporanei e celle frigorifere. Inoltre avvolgono tubi (acqua, ventilazione e riscaldamento), isolano automobili, furgoni e automobili, schermano le batterie di riscaldamento.

Penofol, che ha un rivestimento di alluminio su entrambi i lati, non solo aiuta a mantenere caldo nei giorni gelidi. Accatastati sotto il tetto, non permetterà di entrare in casa con il caldo torrido estivo. Quindi, ad esempio, stendendo Penofol con un foglio a doppia faccia, di tipo "B" e uno spessore di 5 millimetri, lasciando due strati d'aria di 2 centimetri ciascuno. Il risultato non tarderà ad arrivare: la resistenza termica della struttura aumenterà di 1,2 metri quadrati-gradi Celsius per watt.

Svantaggi di Penofol

Come altri materiali termoisolanti, Penofol non è privo di inconvenienti, quindi considereremo quali sono.

1. Il polietilene espanso, che viene utilizzato come base e funge da isolamento termico assorbente, non ha una rigidità sufficiente. Pertanto, non è possibile stuccarlo o usarlo per tappezzare. Basta una leggera pressione e il materiale si piega.

2. Anche il fissaggio del materiale alle superfici può essere difficile. Per questo, molto probabilmente dovrai acquistare adesivi speciali. Non è consigliabile utilizzare vari accessori che lo forano per il fissaggio, poiché le qualità di isolamento termico del materiale si deteriorano. La società sta cercando di eliminare questo inconveniente, quindi Penofol con una superficie autoadesiva è stata lanciata sul mercato.

3. Non importa quanto siano meravigliose le proprietà del polietilene espanso, l'uso del Penofol da solo come principale isolamento termico delle pareti esterne di edifici e strutture non è naturalmente sufficiente. In questo caso, può essere utilizzato come ulteriore isolamento termico, che, prima di tutto, fornirà la riflessione dell'energia termica. Qui è già necessario calcolare tutto in termini di denaro, perché esistono tipi di isolamento che contengono isolamento riflettente e possono essere utilizzati come isolamento principale.

Video: Penofol e suoi analoghi


Copyright © 2019 - techno.expertexpro.com/it/ | chinatownteam2016@gmail.com

attrezzatura

Gli strumenti

mobili