Un generatore autonomo di elettricità è un dispositivo indispensabile se si verificano spesso interruzioni sulla linea principale o se non è stato ancora guastato, ad esempio, in un cantiere. Raramente quando ci sono dubbi sulla necessità di una fonte autonoma di elettricità, ma su come scegliere un generatore di gas, non è così facile determinare. Qui devi valutare una serie di parametri: il tipo ottimale di combustibile del dispositivo e la sua potenza, la necessità di alimentare i consumatori trifase, il tipo di generatore da utilizzare, selezionare i suoi elementi aggiuntivi e valutare quanto sia facile installare e collegare il modello selezionato.

Come scegliere un generatore di gas considerando tutti i parametri

Centrale elettrica autonoma

Infatti, qualsiasi generatore di gas è un dispositivo per convertire l'energia immagazzinata nel combustibile, prima in meccanico e poi in elettrico. Sulla base di ciò, qualsiasi generatore di gas dovrebbe essere costituito dai seguenti componenti:

Dispositivo generatore di gas

1. Serbatoio di gas
2. Interruttore di accensione.
3. Indicatore di bassa pressione dell'olio.
4. Voltmetro tensione di uscita.
5. Outlet.

6. Frame.
7. Generatore di elettricità.
8. Ruota fantino
9. Astina di livello e collo dell'olio.
10. Il motore.

11. Avviatore manuale.
12. Carburatore.
13. Filtro dell'aria.
14. Maniglia per lo spostamento dell'unità.

Motore a combustione interna (ICE). Fornisce un funzionamento autonomo dell'intero dispositivo, convertendo l'energia del carburante in rotazione dell'albero. Vengono utilizzati principalmente ICE a benzina e diesel e ci sono anche modelli a gas. Oltre al tipo di carburante, i motori sono divisi in due e quattro tempi: i primi sono molto più compatti, ma richiedono una miscela di gasolio e carburante per funzionare, e i secondi si distinguono per un funzionamento più "uniforme", una migliore efficienza e meno necessità di manutenzione. Inoltre nelle caratteristiche del motore si possono trovare le abbreviazioni "OHV" e "OHC". Il primo significa che viene utilizzata la tecnologia della "valvola superiore", che riduce il consumo di carburante e olio, e il secondo indica una novità nel settore dei motori: la posizione superiore dell'albero motore, che ha permesso al produttore di ridurre l'usura delle parti, aumentare la produttività e aggiungere efficienza al motore.

Motorino di avviamento - per avviare il motore. Può essere manuale (quando si inizia con un cavo) o automatico (lo schema viene utilizzato come nelle auto: l'avvio viene effettuato ruotando la chiave). Nel secondo caso, il circuito di avvio può essere integrato da un controller collegato alla rete principale e quando la tensione scompare in esso, viene avviato il generatore di gas.

Generatore di gas con sistema di avviamento automatico

Serbatoio carburante Qui tutto è semplice: più grande è, più a lungo il generatore funzionerà senza rifornimento di carburante. Ma poiché i generatori di classe domestica devono fare pause regolari, spesso la dimensione del serbatoio viene calcolata in modo che il carburante sia sufficiente per il periodo di tempo raccomandato per il funzionamento continuo.

Generatore di elettricità. Responsabile della conversione dell'energia meccanica della rotazione dell'albero ICE in energia elettrica. In apparenza, questo è lo stesso motore elettrico, ma con l'opposto principio di azione - quando il suo albero ruota, la tensione viene indotta ai terminali degli avvolgimenti. A seconda della classe dell'intero dispositivo, vengono utilizzati generatori sincroni e asincroni.

Accoppiamento. Ogni dispositivo meccanico durante il funzionamento crea alcune vibrazioni a causa delle quali è inopportuno dedicare sforzi per osservare con precisione l'allineamento dei meccanismi adiacenti. Il compito dell'accoppiamento è di trasmettere la rotazione dall'albero ICE al motore elettrico, consentendo allo stesso tempo di posizionare gli alberi l'uno rispetto all'altro con qualche errore. Di solito è una coppia di nastri in gomma dura o materiale simile che trasmettono la coppia, ma allo stesso tempo rimangono sufficientemente duttili.

La parte di potenza del circuito elettrico. Un analogo del pannello di accesso all'appartamento: ecco gli interruttori automatici e le conclusioni per il collegamento dei consumatori di elettricità.

Telaio e corpo. La mobilità dell'intero dispositivo e il suo grado di protezione contro la pioggia e altre influenze climatiche dipendono direttamente dalla qualità delle loro prestazioni.

Oltre ai componenti richiesti, spesso nei generatori ci sono elementi aggiuntivi, la cui disponibilità dipende dal produttore o dalla configurazione del dispositivo offerta dal negozio.

Generatori di benzina, diesel o multicombustibile

Sembrerebbe che cosa dovrebbe funzionare il generatore di gas, dipende principalmente dal costo del carburante e dalla sua disponibilità in una particolare regione. A prima vista, tutto è logico - il gasolio è più economico della benzina e il gas, a sua volta, ha un vantaggio aggiuntivo oltre al prezzo più basso - può anche essere fornito attraverso il gasdotto (e le interruzioni nella fornitura di gas si verificano molto meno spesso). Ma il fatto che i produttori offrano dispositivi che funzionano con tutti i tipi di carburante suggerisce che ciascuno di essi ha i suoi innegabili vantaggi, che devono essere presi in considerazione al momento della scelta.

Pro e contro dei generatori di benzina

Generatore di benzina

Per una serie di motivi, i motori a benzina sono i più comuni nei generatori autonomi domestici che vengono utilizzati per scopi domestici o forniscono apparecchiature elettriche in piccoli cantieri, ad esempio nella costruzione di una casa estiva. I vantaggi del loro utilizzo sono i seguenti:

 

+ Gli extra

  1. Costo relativamente basso, che è molto inferiore a quello delle controparti diesel con caratteristiche simili.
  2. Dimensioni e peso complessivi più piccoli del dispositivo nel suo insieme.
  3. Facile avviamento del motore a temperature inferiori allo zero: il principio del motore consente di avviarlo senza difficoltà a temperature fino a -20, e in alcuni casi anche inferiori.
  4. Funzionamento silenzioso del motore: il volume del suono è di 70 dB, il che è paragonabile al ronzio di un aspirapolvere non alle massime velocità.
  5. La capacità di lavorare al minimo - con un carico minimo.

 

- cons

  1. I motori a benzina hanno una risorsa motore relativamente bassa: pochi modelli possono superare le 5.000 ore.
  2. Il design del motore prevede una manutenzione regolare - senza prevenzione, la probabilità di guasto aumenta in modo significativo.
  3. Elevati requisiti di qualità del carburante.
  4. La potenza massima del generatore non supera i 15 kW.

Gli errori consentiti per la tensione di uscita e la frequenza della corrente elettrica sono rispettivamente del 10 e 4% di quelli dichiarati nel passaporto del dispositivo.

Vantaggi e svantaggi dei generatori diesel

Generatore diesel

generatore dizelnui 

I generatori di corrente autonomi diesel sono più comuni in quei settori in cui potenza e affidabilità sono fondamentali. Hanno i seguenti lati positivi e negativi:

 

+ Gli extra

  1. La potenza supera significativamente gli analoghi della benzina con caratteristiche simili. Se per quest'ultima la limitazione è di 15 kW, i motori diesel domestici possono produrre una potenza fino a 25 e i motori diesel fissi possono fornire più di 40 kW.
  2. I motori diesel sono caratterizzati da un funzionamento più "uniforme".
  3. Il design del motore diesel consente di farlo funzionare senza grandi riparazioni molto più a lungo della benzina: i modelli di alta qualità hanno una risorsa motoria di 40 mila ore del motore.
  4. Il principio di funzionamento del motore diesel lo rende più resistente alla detonazione del carburante e aumenta anche la sicurezza antincendio dell'intero dispositivo.
  5. I requisiti generali per la qualità del carburante sono inferiori rispetto ai motori a benzina.

 

- cons

  1. L'alto costo del motore stesso.
  2. Poiché l'accensione della miscela di carburante avviene per compressione, un motore freddo a basse temperature inizia male a -5 0C e sotto.
  3. Se meno del 40% del carico (del valore nominale) è collegato al generatore, il motore diesel potrebbe arrestarsi.

Quando si utilizza un motore diesel, l'errore della tensione e della frequenza indicato nel passaporto è rispettivamente dell'1 e del 2,5%.

Generatori di elettricità autonomi a gas (multicombustibile)

Generatore di gas

In realtà, questi sono gli stessi motori a gas su cui è installato HBO, che consente di passare tra le modalità operative - gas / gas. Un motore così universale (per tipo di carburante) conserva tutti i pro ei contro di un motore a benzina, ma acquisisce molti altri vantaggi:

  • Costo ridotto per chilowattora, poiché il prezzo del gas è il più basso di tutti i combustibili.
  • Maggiore durata, poiché durante la combustione si forma meno gas nei cilindri.
  • Capacità di lavorare dalla rete del gas - in questo caso, il tempo di attività dipende solo dalle capacità del motore.
  • Il riduttore consente di utilizzare diversi tipi di gas come combustibile: naturale (dalla conduttura del gas), liquefatto (venduto in bombole), coke, pirolisi, biogas e altri utilizzati nell'industria.

Sebbene gli automobilisti notino che l'installazione di HBO riduce in qualche modo la potenza del motore, ma poiché non è necessario cambiare frequentemente le condizioni di carico durante il funzionamento del generatore, questa differenza non si nota affatto.

Determiniamo la gamma di attività

La prima cosa da fare prima di scegliere un generatore di benzina è decidere quali compiti verranno risolti con il suo aiuto. È chiaro che per un cottage estivo e un'impresa manifatturiera è necessario acquistare dispositivi completamente diversi, ma quale è adatto in un caso particolare deve essere determinato sul posto. Anche se acquisti un generatore "come un vicino", non è un dato di fatto che i suoi bisogni saranno gli stessi, il che significa un eccesso di pagamento per l'energia eccessiva o l'incapacità del generatore di gas di far fronte al carico che gli viene imposto.

Riserva o fonte permanente di elettricità

Se si installa il generatore nell'area in cui è collegata la linea di alimentazione, verranno utilizzati solo in caso di interruzioni nella fornitura di energia elettrica. Spesso non è richiesto un ampio margine: 3-4 ore di funzionamento ininterrotto, per le quali sono progettati generatori di benzina, aiuteranno abbastanza ad aspettare l'arresto. Inoltre, tali dispositivi possono essere utilizzati in luoghi in cui non vi è affatto elettricità, ma la parte anteriore del lavoro è piccola e non richiede la sua costante disponibilità.

Quando hai bisogno di una fonte costante di elettricità, anche se devi collegare apparecchi elettrici non molto potenti, devi guardare nella direzione dei dispositivi diesel. Anche i generatori a bassa potenza possono essere progettati per un funzionamento a lungo termine e i dispositivi che emettono 15 kW e oltre sono generalmente dotati di raffreddamento ad acqua e possono essere spenti tutto il giorno e la notte.

Generatore di elettricità continuo

Potenza del generatore di gas e intensità d'uso

Questi due concetti sono spesso erroneamente correlati tra loro. A seconda dell'attività, è possibile scegliere un generatore di gas in grado di funzionare per un'ora senza interruzioni, ma allo stesso tempo fornirà elettricità al dispositivo con una capacità totale fino a 10-15 kW.

D'altra parte, puoi scegliere un generatore che durerà 4-5 ore, ma in totale puoi "appendere" un carico non superiore a 5 kW su di esso.

Lo stesso vale per i generatori per un funzionamento ininterrotto: se non dovessero esserci domande nel tempo, la loro potenza può essere molto diversa.

Condizioni operative

I generatori di gas non devono essere utilizzati per nessun tipo di lavoro - ci sono una serie di modelli portatili che puoi portare con te quando vai all'aperto: in campeggio o pescando. Il peso di tali dispositivi è di circa 15-25 kg e sono appositamente realizzati sotto forma di una valigia con una maniglia per un facile trasporto. Inoltre, tali dispositivi saranno apprezzati dagli specialisti che potrebbero aver bisogno di elettricità durante le attività sul campo.

Generatore portatile

Per i lavori in cantiere, sono necessari generatori di gas più potenti, ma ancora dotati di mobilità sufficiente per spostarli nel cantiere. In questo caso, è necessario scegliere generatori di tipo frame - alcuni di essi sono persino dotati di ruote in modo che possano essere spostati da una persona.

È inoltre necessario stimare in anticipo se vi sono restrizioni sul livello di rumore consentito nel luogo di utilizzo del dispositivo. In tal caso, è meglio selezionare i modelli a benzina. Inoltre, tali generatori funzioneranno meglio nella stagione fredda, mentre i generatori diesel dovranno essere ulteriormente riscaldati prima di iniziare.

Generatore di benzina per l'edilizia

Vale anche la pena prestare attenzione al livello di resistenza alla polvere e all'umidità del corpo - il corpo del generatore di gas è responsabile di questo. Qui viene applicata la marcatura standard - da IP24 a IP54.

Generatori monofase o trifase

Qui è necessario considerare diversi punti molto importanti, il primo dei quali è il costo dei dispositivi. I generatori trifase, come quelli monofase, sono disponibili con tutti i tipi di motori: benzina o diesel, ma i dispositivi che producono tre fasi sono molto più costosi di quelli monofase. Allo stesso tempo, alcuni acquirenti preferiscono prendere un generatore trifase e utilizzarlo per collegare apparecchi elettrici monofase. Sono guidati dal fatto che i generatori di gas trifase sono presumibilmente generalmente più affidabili, e soprattutto - sono universali - quando appariranno apparecchiature trifase nella fattoria, sarà dove collegarle.

In pratica, tuttavia, tutto è diverso - affinché il generatore trifase funzioni comodamente, il carico sulle sue fasi dovrebbe essere distribuito uniformemente e questo è possibile solo quando i consumatori di corrente trifase sono collegati ad esso o distribuiti correttamente in fasi di dispositivi monofase. Poche persone possono fare con competenza questi ultimi, soprattutto considerando che tutti questi dispositivi devono essere accesi costantemente, altrimenti il ​​carico sarà sfasato e il generatore funzionerà per usura. Ciò significa che produrrà una tensione non nominale, l'avvolgimento del generatore si surriscalda, il motore si esaurirà di olio e carburante - se si fa funzionare il generatore di gas in questa modalità per lungo tempo, si guasterà abbastanza rapidamente.

Di conseguenza, se non è necessario collegare urgentemente apparecchiature trifase, è sempre meglio acquistare un generatore monofase. Nel caso in cui ci siano molti dispositivi monofase e uno trifase, è necessario esaminare il prezzo: potrebbe essere più economico cambiare questo unico dispositivo in monofase piuttosto che acquistare un generatore trifase. Se è necessario un generatore di gas trifase, ma i dispositivi monofase saranno ulteriormente collegati ad esso, è necessario ricordare che le apparecchiature con una differenza di potenza superiore al 25-30% non possono essere "appese" alle fasi adiacenti. In parole semplici: se un bollitore elettrico con una potenza di 2 kW è collegato a una fase, una coppia di lampadine da 100 W l'una e l'altra non accende nulla, quindi il generatore si sente davvero male.

Tipo di generatore usato - sincrono o asincrono

Fondamentalmente, la differenza tra generatori sincroni e asincroni è la frequenza di rotazione del campo magnetico negli avvolgimenti dello statore - la parte fissa del dispositivo. In un generatore sincrono, è uguale alla velocità del rotore e in un generatore asincrono è dietro, che determina il suo nome.

Generatore sincrono
Generatore sincrono.

Generatore asincrono
Generatore asincrono.

Se non si entra nei dettagli tecnici, in termini semplici, per l'utente, questa differenza significa che il generatore sincrono produce una tensione più stabile, mentre il generatore asincrono può "fluttuare" entro il 10% del valore nominale e dipende completamente dalla velocità del motore. Ciò significa che dopo un certo numero di ore, la stabilità del generatore asincrono perderà a quella sincrona. Inoltre c'è, anche se non sempre ovvio, ma la dipendenza della stabilità dell'operazione asincrona dalla qualità del carburante - se l'ICE "starnutisce", la tensione "galleggia".

Un altro criterio importante è la capacità del generatore di resistere alle correnti di corto circuito. Vi è un chiaro vantaggio per i dispositivi asincroni, poiché non vi è alcun avvolgimento aggiuntivo sul loro ancoraggio (rotore). Di conseguenza, gli asincronizzatori sono più adatti per alimentare le saldatrici.

L'ultimo punto importante è la resistenza alla polvere e all'umidità dei dispositivi, che dipende anche dalla presenza e dall'assenza di avvolgimenti sul rotore. Se l'asincrono può essere reso completamente chiuso (non c'è avvolgimento sull'armatura), è necessario fornire un flusso d'aria costante al rotore del generatore sincrono per raffreddare l'avvolgimento. Se hai intenzione di lavorare in luoghi con forte polvere, dovrai anche risolvere il problema del filtraggio dell'aria, che raffredderà l'avvolgimento dell'indotto.

Di conseguenza, un generatore strutturalmente asincrono è più semplice e ha una migliore protezione contro polvere e umidità ed è anche più adatto per l'alimentazione di apparecchiature di saldatura. A sua volta, il generatore di gas sincrono è caratterizzato dalla stabilità della tensione generata, ma richiede una manutenzione preventiva periodica del gruppo spazzola del rotore. Ma l'ultimo problema sta gradualmente scomparendo, poiché i produttori hanno acquisito padronanza della produzione di generatori sincroni senza spazzole (con rotore a gabbia di scoiattolo): questi sono i dispositivi che sono ora installati nella stragrande maggioranza dei generatori di gas.

Come scegliere la giusta centrale elettrica autonoma

In generale, la selezione della potenza del generatore di gas è ridotta all'aggiunta aritmetica del numero di watt per i quali sono progettati tutti i dispositivi che verranno collegati ad esso. Questa opinione è del tutto vera, ma con alcune riserve, che devono essere ricordate quando si effettuano i calcoli.

Quali apparecchi elettrici funzioneranno necessariamente contemporaneamente. Se nel garage è presente, ad esempio, un tornio, è improbabile che vengano utilizzati in parallelo con il compressore. D'altra parte, se c'è un forno elettrico in cucina, allora con esso potrebbe benissimo avviare una lavastoviglie o una macchina per il pane.

Dopo aver calcolato la potenza di tutti i dispositivi, che teoricamente possono essere accesi contemporaneamente, si dovrebbe aggiungere circa il 30% al risultato ottenuto. Ciò è dovuto a diverse considerazioni:

  • Per ogni evenienza, che sono diversi.
  • In modo che il generatore non funzioni continuamente nella modalità "usura".
  • Le correnti di avviamento sono livellate, che sono molte volte superiori ai valori nominali dei motori elettrici (dello stesso frigorifero).
  • Tale riserva aiuta a tenere conto, oltre alla potenza attiva, della potenza reattiva del generatore stesso e dei dispositivi ad esso collegati, che può essere 1,5-2 volte superiore a quelli dichiarati (ciò vale principalmente per gli apparecchi elettrici all'interno dei quali è presente un avvolgimento). Se i produttori indicano la capacità dell'apparecchiatura in Volt-Amp, i calcoli saranno in qualche modo semplificati.

Di conseguenza, nonostante l'apparente semplicità dei calcoli, se viene selezionato un generatore di gas per il funzionamento simultaneo di numerosi apparecchi elettrici (ad esempio per un'officina), è meglio chiedere consiglio agli specialisti. Una potenza selezionata in modo inadeguato comporterà un consumo eccessivo di carburante per un generatore eccessivamente potente o la necessità di spegnere periodicamente parte degli apparecchi elettrici.

Elementi aggiuntivi di un generatore autonomo

Ciò include vari dispositivi che semplificano la manutenzione del generatore di gas, ma possono essere installati in base ai desideri del produttore. Questi sono principalmente vari sensori, indicatori di stato o dispositivi di protezione.

Outlet. Naturalmente, quale di essi verrà installato dal produttore, dipende innanzitutto dalla classe del generatore - una o tre fasi. Inoltre, le prese, anche monofase, possono essere utilizzate per collegare dispositivi standard e alimentazione. Tuttavia, alcuni generatori hanno un'uscita a 12 volt, per la quale ci sono terminali separati.

Prese del generatore

Voltmetro. Sembrerebbe che questo apparecchio elettrico debba essere presente nel circuito elettrico del generatore di gas. Spesso questo è il caso, ma su alcuni generatori a bassa potenza di marchi noti potrebbe non esserlo. È difficile assumere il desiderio dei produttori di risparmiare in questo modo - molto probabilmente questo è un ulteriore indizio della loro fiducia nelle apparecchiature offerte ai clienti.

Voltmetro del generatore di gas

Contaore. Aiuta a valutare con precisione il tempo per la prossima riparazione preventiva. Non è installato solo sui modelli più leggeri e economici, in questo caso sarà necessario valutare lo stato del generatore ad “occhio nudo”.

Contatore orario di un generatore di gas

Serbatoio carburante con indicatore livello carburante e rubinetto. Spesso motori e generatori sono prodotti da diversi produttori. Allo stesso tempo, i motori per l'ispezione iniziale in fabbrica sono dotati di un proprio serbatoio di piccole dimensioni, che cambia durante l'assemblaggio finale. Ciò è particolarmente vero per i generatori di gas a telaio, sui quali cercano di installare un serbatoio di gas che occupa il più possibile l'intera area utile. L'utilità e la necessità di avere un indicatore di livello del carburante e un rubinetto per scaricarlo, in caso di produzione incompleta, ognuno determina da solo.

Installazione e collegamento di una centrale elettrica

Se il generatore di gas non è stato originariamente progettato per funzionare in condizioni difficili in un'area aperta, deve essere installato in una stanza asciutta e riscaldata, questo vale in particolare per i dispositivi utilizzati come fonte di energia elettrica di riserva.

Naturalmente, i produttori possono indicare che il generatore di gas è in grado di funzionare a lungo e con sicurezza nell'intervallo di temperature compreso tra –30 e +50 e allo stesso tempo non essere allettante. Ma qui almeno è necessario tenere conto del fattore di espansione termica dei corpi e della probabilità di condensazione. Ciò significa che se il generatore di gas si trova in un seminterrato non riscaldato, la sua temperatura sarà uguale a quella ambientale. Quando è necessario avviarlo, gli avvolgimenti si riscaldano e quando il generatore viene spento, si raffreddano. Raccolgono la condensa, che nel tempo può raggiungere i contatti che trasportano corrente e causare un corto circuito. Con temperature elevate, la situazione non è migliore: nessun produttore specificherà per quanto tempo il generatore di gas funzionerà in questa modalità, ma ovviamente il dispositivo dovrà essere riparato molto prima.

Il problema della rimozione dei gas di scarico e dell'eliminazione del rumore dal funzionamento del generatore di gas deve essere risolto individualmente in ogni caso. Qui devi decidere dove allungare il tubo corrugato (in modo che lo scarico non entri nella casa) e cosa sarebbe meglio fare un isolamento acustico o posizionare il generatore di gas in una stanza separata.

avtonomnaya ustanovka generatora

Lo schema di connessione al circuito domestico dipende interamente dalle capacità delle prese o dei terminali installati sul generatore. Se il generatore è potente e ha diverse prese, sono collegati in parallelo. Il passaggio all'alimentazione dall'alimentatore centrale o dal generatore avviene manualmente o tramite automazione, che monitora la presenza di tensione sulla linea e fornisce il comando di avvio / arresto del motore del generatore di gas e il collegamento dalla sorgente desiderata.

Queste sono tutte le informazioni che possono aiutarti a decidere da solo quale generatore di gas scegliere per la tua casa, officina o viaggi fuori città.Questo compito è molto facile da calcolare se il generatore è semplicemente necessario come fonte autonoma di elettricità per un funzionamento non troppo lungo di uno o più dispositivi. Quando un generatore di gas viene acquistato come backup per l'intera casa o officina di produzione, la complessità dei calcoli aumenterà e se ci sono dubbi sulla scelta corretta di un dispositivo, è sempre meglio consultare gli specialisti, soprattutto perché le informazioni fornite permetteranno loro di porre le domande giuste.

 

Copyright © 2019 - techno.expertexpro.com/it/ | chinatownteam2016@gmail.com

attrezzatura

Gli strumenti

mobili